>> Articolo su: Il Braidese (.pdf)

Bra: 23 Ottobre 2010 – Linux Day!

Giornata sul software a sorgente aperta per la prima volta in città

Buona la prima per il Linux day a Bra. In occasione dell’evento che ha coinvolto oltre un centinaio di città italiane, promosso dal Linux user group di Alba, Bra e Carmagnola in collaborazione con l’amministrazione comunale, una quarantina di interessati partecipanti hanno preso parte alla prima riunione sotto la Zizzola del momento che fa il punto sullo stato di attuazione dei software open source.

Ad introdurre l’incontro, l’assessore comunale ai servizi in concessione, Alberto Rizzo, che ha sottolineato come la prospettiva dell’open source debba essere sempre più tenuta in considerazione da parte delle pubbliche amministrazioni, per i vantaggi che possono essere ottenuti in termini di risparmio di spesa e maggiore funzionalità della gestione dati.
Introdotti da Onofrio Defina, presidente di Assoblu, e coordinati da Diego Gosmar, dell’associazione nazionale Linux, nel corso della giornata sono stati affrontate le diverse tematiche connesse all’utilizzo dei software a sorgente aperta sia in ambito professionale sia privato, con particolare attenzione alle esigenze del mondo della scuola, cui erano indirizzate nello specifico le attività dell’edizione 2010 del “Linux day”. L’incontro si è svolto all’interno del centro di aggregazione giovanile di via Brizio ed ha permesso anche di illustrare il sistema di connettività pubblica con il sistema wifi attivato da tempo a Bra e le applicazioni open utilizzate all’interno degli uffici comunali.

————————————

Carmagnola – Giugno 2010

In una sala colma di persone, messa a disposizione dall’associazione zona Lame, si è svolta la serata dell’8 Giugno dedicata al software Open Source.

Per l’occasione il LUG ABC (Linux User Group di Langhe Roero e dintorni) ha coinvolto l’associazione per lo sviluppo del territorio, Assoblu, e vari
specialisti che lavorano sul mondo del software Linux.

E’ stato molto stimolante notare come ci sia un elevato interesse da parte della comunità territoriale di Carmagnola e tutti i dintorni, per

comprendere le potenzialità che offrono oggi le applicazioni basate su licenze libere come Linux” sostiene Diego Gosmar, fondatore dell’ABC LUG “Ringraziamo per questo tutti i partecipanti e rinnoviamo l’invito a contattarci via email per collaborare alle prossime iniziative (mail:info@assoblu.com)“.

La serata ha trattato le tematiche di utilizzo del software libero a partire dalle applicazioni per il mondo privato, aziendale e amministrazioni pubbliche, relative alle soluzioni per ufficio, grafica, multimedialità, basi dati, telefonia fissa e mobile e altro ancora. L’evento ha visto anche la partecipazione di un esponente di Hymera: una delle distribuzioni Linux italiane più promettenti.

Siamo pronti a creare un Laboratorio per lo Sviluppo sulle tematiche del software Open Source” afferma Onofrio Defina, presidente di Assoblu “Desideriamo entrare in contatto con le realtà formative, in primo luogo le scuole di tutti i gradi, dalla materna alle scuole superiori, interessate a realizzare percorsi di trasferimento della conoscenza sul software, in particolare Linux, partendo dai principi basilari fino ai concetti più avanzati“.

E’ stato sorprendente vedere l’interesse delle persone che hanno partecipato, le quali hanno posto parecchie domande e suggerimenti per le prossime serate.

Tutte le informazioni sui nuovi eventi, a partire dal Linux Day, che ha valenza nazionale e si terrà il 23 Ottobre 2010 a Bra, sono disponibili sul sito internet ABC.Linux.it.

Per ulteriori informazioni o chi volesse partecipare come relatore portando la propria esperienza, può scrivere direttamente a info@assoblu.com.

Comments are closed.